Tre Bottiglie dal Sapeg

Davvero diversi e davvero buoni. Sono diversamente piaciuti a molti, anche a noi. Valevano il costo della degustazione.

Rovellotti 50 Gold!

Ed è proprio nel ricetto che i due fratelli; Paolo ed Antonello, hanno festeggiato le loro 50 vendemmie, ricordando chi li ha accompagnati nella loro crescita: a cominciare dall’enologo Mario Ronco che venne a Ghemme 25 anni fa per fare alcune lezioni ad un corso sul vino organizzato dal sottoscritto.

Nuova nella Tradizione

A me i vini loro piacciono e ancor di più mi piacciono le scelte colturali, la scelta di sostenere i vecchi impianti a maggiorina, l’uso del salice per le legature… insomma, oltre al gusto mi piace l’intelligenza nel fare le cose e la continuità di una storia: “dal sig. Cerri allo “svizzero””!

SAPEG-WINE&FOOD FESTIVAL

Da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre, il Castello Visconteo-Sforzesco di Novara ospiterà il SaPeG festival delle eccellenze enogastronomiche italiane, con tanti eventi collaterali, tra cui gli Show Cooking. La partecipazione è gratuita

Paolo Tealdi, I Suppose?

Nella moderna giungla dei social ho ritrovato alcune settimane fa Paolo Tealdi, vignaiolo novarese con cui sono stato legato da rapporti di amicizia per anni. Poi l’oblio e la sua scomparsa per un decennio.

La Nuova Cantina Ioppa

La nuova cantina è segno di una vitalità inesausta che la famiglia Ioppa mostra da decenni e che la fa apprezzare (e anche un po’ invidiare) da sempre.

Erudizione da Sommelier

Le prime 50 denominazioni coprono il 95% del valore economico complessivo. Le ultime 100 appena lo 0,47%. Ciò significa che solo poche decine di denominazioni hanno un ruolo da protagoniste, mentre un centinaio sono solo spettatori. E ciò dovrebbe suggerire di riconsiderare le regole di base del sistema, apportando quelle correzioni che oggi appaiono sempre più necessarie

Ma le Pecore Amano il Dolce?

Domenica scorsa sono stato invitato a CheBolle ad Arona da Silvio (l’organizzatore) e da Andrea (il rappresentante) a gestire una degustazione con due vini marchigiani della ditta Fausti di Fermo. Una famosa cantina biologica, condotta con passione da Domenico D’Angelo. I vini erano il Rosso Piceno doc Fausto e il Pecorino Amedeo Falerio doc.

La Scusa Potrebbe Essere Buona

Per andare e visitare una cantina così moderna, la scusa potrebbe essere il pranzo di domenica 3 luglio con gli chef pluripremiati Enrico Bartolini e Gabriele Boffa della Locanda Sant’Uffizio che si produrranno in uno show-cooking presso la cantina Hic et Nunc di Vignale Monferrato

Bicchieri Futuristi Piemonte

La storia del nuovo bicchiere made in Piemonte mi ha fatto ricordare un’analoga storia di anni fa, quando fu lanciato un bicchiere speciale per aumentare la superficie di rotazione ed amplificare così i profumi in specie dei vini agée, tipo il barolo docg tanto per fare il nome più noto.

Domenica Sera

Arona Che Bolle 26-27 giugno 2022
All’Hotel Atlantic
Arona Che Bolle… ma non solo! Una manifestazione che riporta il vino anche al suo carattere originario di elemento portante della tavola: degustazioni, prodotti alimentari tipici, abbinamenti, cucina e tutto il variegato mondo enogastronomico di cui sono ricche tutte le regioni italiane.

Partendo, anni fa, dalle sole “bollicine”, il brand-event di Che Bolle è cresciuto fino ad abbracciare l’intero mondo vitivinicolo, ponendosi come una vetrina itinerante che valorizza il grande patrimonio enologico nazionale.

Per gli “ADDETTI AI LAVORI” è prevista una giornata dedicata per prestare più attenzione a chi dei piaceri della tavola ne fa un’arte e un lavoro.

Nebbiolo Afghano

da dove arriva l’uva nebbiolo? Lui, Luigi Bertini enologo di chiara fama, ha tentennato e poi ha cominciato a dire che, “forse”, “non si sa”, ma che “magari è da ricondurre ad un antico e misterioso popolo” di cultura greca che vive (o viveva) ai confini fra il Pakistan e l’Afghanistan: i kalash