Nebbiolo Prima Apre (ed io ci vado)

Nebbiolo Prima Apre (ed io ci vado)

La novità di quest’anno a Nebbiolo Prima è l’apertura del banco d’assaggio, sia pure un solo giorno, al grande pubblico degli appassionati. Cioé anche a me. Sabato 19 maggio, infatti, si terrà ad Alba la versione “Open” di questo riservato banco di assaggio. Cercherò di arrivare all’apertura, alle 14, e cercherò di rimanerci fino alla fine, alle alle 19; là, presso le Antiche Cantine della Luigi Calissano, appena ristrutturate, sotto l’Hotel Calissano ad Alba (dove è? Boh! Cercherò…).

I produttori presenti proporranno in degustazione quattro vini, per cui faranno certo capolino altre proposte, oltre ai Roero docg, ai Barolo docg e ai Barbareschi docg a cui è dedicata la manifestazione. Le annate presentate in anteprima saranno quelle del 2008, per quanto riguarda il Barolo docg; del 2009, Barbaresco docg; e sempre del 2009, Roero docg. Mentre per le Riserve, si scende al 2006 per il Barolo, al 2007 per il Barbaresco e al 2008 per il Roero.

Poi vi passo le schede dei vini assaggiati.

 

 

Visite: 1276

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. riccardo ha detto:

    Andato… assaggiati circa cinquanta vini… poi racconto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.