Followers Neonazisti

Venerdì è venuta nella mia scuola Riccardo Franchini, noto food blogger locale. Era lì a presentare ai ragazzi il suo ultimo libro: “A tavola con il food blogger”. Un incontro interessante ed istruttivo. Ad un certo punto l’Autore ha ricordato ai ragazzi di avere 250mila follower ed io nel mentre ho visto uno dei ragazzi sussultare. “Tanti, vero?” gli ho detto. E lui a me: “Sì, io ne avevo 47 mila”. Sorpresa per molti ma non per me che già sapevo.

Il soggetto aveva infatti un canale Instagram in cui pubblicava reels con immagini di guerra con toni marziali e guerrieri. Soggetti preferiti: la wehrmacht e le ss. Su pressione di molti, ha poi smesso. Ma il suo era sicuramente un buon risultato. 

Ma quanto contano i followers allora? 47 mila guerrafondai quanto valgono? E 250 mila amanti della gastronomia quanto contano? Non so, ma non ci farei un gran conto insomma.

Visite: 91

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *