Un Ricco Banchetto Cinematografico

Sono uscito dal cinema con la stessa spossatezza che provo dopo un ricco pranzo: il sangue è impegnato in altro e ti senti svuotato di pensieri volanti. Dopo aver visto il film Annette avevo le stesse sensazioni: tutti i pensieri erano rivolti al film appena visto: un musical cinematografico. E allora, come dopo un ricco banchetto, ho cominciato a tessere la tela dei miei pensieri: è un bel film? Ovvio, certo: spettacolare, inconsueto, ben recitato… Mi è piaciuto? Sì, nonostante me lo immaginassi diverso. Cose da rimarcare? La bellissima colonna sonora, in primis, fatta di cori, voci singole maschili, femminili, financo infantili. E poi la tragedia che mescola vizi antichi, shakespeariani, e moderne tensioni di coppia. L’abisso che si spalanca è lo stesso che ha guardato Otello, lo stesso che ha ingoiato milioni di noi umani.

Sono uscito dal cinema con la stessa spossatezza che provo dopo un ricco pranzo: il sangue è impegnato in altro e ti senti svuotato di pensieri volanti. Dopo aver visto il film Annette avevo le stesse sensazioni: tutti i pensieri erano rivolti al film appena visto: un musical cinematografico.

Sono uscito nell’atmosfera umida e mi sono chiuso bene la giacca, per proteggermi dal freddo e dal buio che circonda le nostre esistenze.

Visite: 51

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.