Risotto con cioccolato e fichi

Risotto con cioccolato e fichi

Ispirato da “Torino al Cioccolato” di Daniela Piazza Editore

Si tratta di una ricetta americana, del ristorante Bice del New Jersey. Il titolo è sbagliato, ma incuriosente, perché non di cioccolato si tratta (zuccherato od aromatizzato), bensì di cacao amaro. Ma certo è che, se avessero parlato di cacao, non avrebbero ottenuto lo stesso effetto d’attenzione. Riso per quattro persone, direi sui 300g. Preparate il fondo di cottura con 50g di burro, una cipolla tritata (o scalogno) e alcuni fichi affettati finemente. Fate rosolare per qualche istante con la fiamma al minimo, badando bene che la cipolla non prenda colore, Unite il riso e fate tostare a fuoco medio. Niente vino. Poi aggiungete del brodo di carne leggero, un mestolo alla volta, caldo, mano a mano che asciuga, mescolando sempre. Dopo circa dieci minuti, unite un cucchiaio di cacao amaro e completate la cottura. Un minuto prima di spegnere, unite una tazza di panna liquida fresca, poi spegnete e mantecate con burro e parmigiano. Lasciate riposare quanto vi garba e quindi servite guarnendo con fichi freschi tagliati a spicchi. Provate e riprovate, modificando la ricetta secondo i vostri gusti.

Visite: 1111

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.