Più o Meno Stoffa

Leggo che a Jesolo hanno multato due signore che giravano nei negozi sul lungomare in costume assai striminzito, come d’altra parte va di moda. E non sono le sole: ogni anno, quest’anno più in sordina, si aprono le discussioni, fioccano le multe (forse). Mentre ero in spiaggia a Malaga (Spagna) ho pensato ai poveri islamici che sono stati gettati a mare e lì, ovviamente, sono annegati. Siamo nel tardo Medioevo, sia detto. Mentre pensavo a questa antica violenza, l’occhio mi cadeva sui tanti topless che su quella spiaggia vanno di moda. Mi sembravano “cannoni” puntati sull’altra sponda del Mediterraneo, quella in cui le donne sono assai vestite e velate. Ne abbiamo anche qui ed un signore un po’ accaldato ne ha gettata una fuori dal treno perché “burkizzata”. Ha fatto male? Sì, ma la signora tutta coperta fa davvero anche un po’ di paura. La politica non decide e qualcuno “fa da sé”. Io parteggio per le donne in costume, ma è facile per un vecchio eterosessuale; le donne velate mi fanno fare delle domande: sono consapevoli? lo fanno per convinzione? Magari sì, in fondo ci sono signore inquietanti ricoperte di tatuaggi… dovremo abituarci ai forti contrasti: sul lungomare tra perizoma, tatuaggi e veli sulla testa…

Mentre ero in spiaggia a Malaga (Spagna) ho pensato ai poveri islamici che sono stati gettati a mare e lì, ovviamente, sono annegati. Mentre pensavo a questa antica violenza, l’occhio mi cadeva sui tanti topless che su quella spiaggia vanno di moda. Mi sembravano “cannoni” puntati sull’altra sponda del Mediterraneo, quella in cui le donne sono assai vestite e velate.
Bu
Visite: 29

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista, gastroantropologo e blogger. Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.