Pessimismo da Maitre

Mentre lo ascoltavo, fra un guizzo di saggezza e un luogo comune, pensavo che tipo di pessimismo affliggesse il mio vecchio collega: i politici sono degli incapaci, le aziende vogliono gli studenti in stage per sfruttarli, dovremmo rivedere i programmi, il ruolo del cameriere è svilito, dovremmo insegnargli la psicologia: ora sono solo dei venditori!, il turismo non è più quello di una volta, gli studenti di oggi non sono come eravamo noi, non sanno nulla delle tradizioni del territorio, se ti entrano in casa i ladri non puoi nemmeno cacciarli via… una noia mortale da parte di un professionista serio, che ha lavorato su navi e in grandi alberghi, che ha insegnato per anni, che ha formato generazioni di professionisti, che ha scritto un manuale molto bello (“mi hanno poi chiesto di ampliarlo, ma non ne valeva la pena”)… credo sia l’età ed ora mi aspetto che proceda ad uno scivolamento progressivo da un pessimismo storico ad un pessimismo cosmico. Ma per ora è comunque bello sentirlo parlare, quando torna ad un ottimismo propositivo e le sue idee di insegnare psicologia per i camerieri e più cultura enogastronomica per tutti non sono male. Speriamo in una ventata di ottimismo di ritorno.

Visite: 28

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.