Fuggiamo Insieme?

“LA FUGA… IN CANTINA”: La Fugascina Ristorante di Mergozzo (Vb) presenta le sue speciali cene che da dicembre a maggio porteranno gli appassionati gourmet alla scoperta di una cucina creativa abbinata a vini selezionati

Il Ristorante si trova Lago di Mergozzo ed è apprezzato perché trasforma tradizione, grandi materie prime e visioni innovative in profumi e sapori particolari. La Fugascina Ristorante è la casa dei giovani Gabriele Pauselli, lo chef, e Carlo Minacci, il responsabile di sala. Qui la cucina si sveglia presto con i pescatori in cerca di pesce fresco, si muove tra gli alpeggi e le valli alla scoperta di profumi e sapori e passa nell’orto aziendale seguendo le stagioni. Un mondo di prodotti locali che si apre alla creatività, all’ideazione dei migliori abbinamenti, all’utilizzo di tecniche all’avanguardia per ritrovare sia la purezza di sapori antichi sia per scoprire moderni percorsi gustativi.

Gabriele e Carlo hanno pensato di rendere tutto questo ancora più particolare con l’iniziativa “La Fuga… in Cantina”, una serie di cene che nei prossimi mesi porteranno appassionati gourmet in un percorso sensoriale in cui ogni piatto verrà accompagnato da vini particolari.

I menu di Gabriele, sempre diversi, saranno accompagnati dai vini selezionati da Carlo. Gli ospiti potranno così evadere dal quotidiano per qualche ora rilassandosi direttamente nell’accogliente cantina del ristorante. La prima cena in calendario incombe, visto che è fissata per domani giovedì 2 dicembre. 

Visite: 118

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.