Amici Complottisti Tre

Prima un po’ mi arrabbiavo, ma ora anche sulla rete non rispondo a messaggi/post come questi. Io li trovo farneticanti, ma molti ci credono. Leggiamo: “Lo scorso anno Bill Gates nelle sue considerazioni di fine 2021 è arrivato chiaramente a dire che l’agenda globale non riesce a proseguire ulteriormente perché si è creata una frattura insanabile tra i popoli e i vari governi internazionali”. Vado a cercare ed è vero: https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/2021/12/31-88420259/bill_gates_2022_non_dovremo_preoccuparci_del_covid_ma_di_altro_. Poi però si parte per la tangente: “Ovunque nel mondo i popoli sono arrivati alla consapevolezza che i governanti non mirano agli interessi delle loro nazioni, quanto a quelli dei circoli globalisti quali Davos, Bilderberg e il Club di Roma che trasmettono ai vari politici gli ordini da eseguire”. Oh mamma! Ancora con questi complottismi vecchi ( il Club di Roma) e nuovi (Davos e Bilderberg)! Mamma mia! Ma si va oltre: “Ora Bill Gates si spinge ancora oltre e arriva chiaramente a dire che la cosiddetta variante Omicron può trasformare la falsa pandemia in quello che in realtà è sempre stata, ovvero una influenza stagionale. Direi che possiamo leggere queste parole quasi come una resa”. Ok, ma Bill non ha detto così. Continuiamo a leggere: “Gli architetti dell’operazione terroristica del coronavirus si erano giocati le ultime carte rimastegli sulla fantomatica variante Omicron. Sono stati però costretti a prendere atto che non c’è più alcun modo di riportare in vita la falsa crisi pandemica. Tutti sono consapevoli”. Chi? Dove? Quando? Mah!? Doppio mah!?: “Tutti sanno che il piano originario di Davos è ormai praticamente impossibile da raggiungere. Ci attende quindi una fase di tumulti e disordini a sfondo sociale ed economico perché questa crisi artificiale ha lasciato dietro di sé un cumulo di macerie fatto di povertà e disperazione. Soprattutto qui da noi in Italia. Questa fase però sarà inevitabile per chiudere il cerchio. Per poter voltare definitivamente pagina occorrerà prima che questo ciclo storico di decadenza morale ed economica che ha afflitto l’Italia e il mondo volga completamente al termine”. Ecco, l’incubo è servito. Parole di un misterioso C. Sacchetti. e chi è? Non si sa, ma poco importa agli amici complottisti.

Visite: 72

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.