La Cacciagione della Filiera Eco Compatibile e Slow Food Verbano e Cusio


L’idea è stata quella di proporre una cena di selvaggina realizzata da uno chef talentuoso che mescola Europa ed Asia (dove ha lavorato a lungo). Stiamo parlando di Matteo Arvonio del Ristorante 9090 di Omegna, locale bellissimo sulla riva che è come un cinemascope sulla baia. Matteo si è mosso senza punti fermi: “non essendo carni tradizionali in Cina o in India dovo ho lavorato”. Grande libertà dunque nel gestire le contaminazioni: come nell’affumicatura alle cinque spezie e nella crema di rabarbaro e nella polvere di summaco abbinati alla Tartare di cervo; ottimi anche i Ravioli in stile cinese con chutney di mele e ginepro e pesto di erbette; grande libertà anche per la Lombata di capriolo marinata nelle melagrana ed accompagnata con verde di scorzonera e ristretto alla saba… insomma bella prova creativa per interpretare con originalità la selvaggina.

L’interesse dello chef per la Filiera è nato dopo la sua partecipazione a Stresa alla giornata di inizio giugno scorso in cui la Fea è stata presentata al pubblico. Ed ecco finalmente la serata di sabato 13 maggio scorso. Ottima e ben apprezzata.

Visite: 166

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *