50 Top si Allarga

La Guida on line 50 Top, punto di riferimento della critica enogastronomica delle pizzerie gourmet e della ristorazione, ha creato 50 Top Italy Pasticcerie 2022, la nuova guida online che racconta i locali più golosi dello Stivale.

Dieci sono le categorie incluse, una per ogni specialità dolciaria scelta tra quelle più caratteristiche dell’Italia, da Nord a Sud: TOP Babà, TOP Sfogliatella, TOP Panettone, TOP Tiramisù, TOP Cassata, TOP Cannolo, TOP Dolce al Cioccolato, TOP Gelato, TOP Torrone e Confetti, TOP Praline. A ogni categoria corrisponde una classifica, composta da 20 posizioni. Tutte le classifiche saranno svelate a partire dal 7 dicembre accompagnando i lettori alle festività natalizie.

Una mappa di 150 laboratori artigianali votati, visitati e valutati dal gruppo di 50 TOP ITALY in riservatezza ed anonimato. In questo lungo viaggio dolce per l’Italia, hanno collaborato come co-curatori Antonella Amodio, Tiziana Di Masi – La Signora in Dolce, Camilla Rocca e Nino Aiello.

Ben 18 sono le regioni italiane rappresentate: in prima linea (sembra ovvio) la Campania, a quota 36 insegne; segue (altra dolce ovvietà) la Sicilia (30); poi la Lombardia (sorpresa!) (16); il Lazio (13); il Piemonte (11); la Toscana (8); il Veneto (6); il Friuli Venezia Giulia (5); l’Emilia Romagna, l’Abruzzo, la Calabria e la Puglia (4); la Basilicata, la Liguria e la Sardegna (2); le Marche, il Trentino Alto Adige e la Valle d’Aosta (1).

“Nel nostro Paese – sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori del progetto editoriale – c’è una grande tradizione dolciaria; basti pensare al gelato, al tiramisù o alla grande quantità di preparazioni per le feste, a partire dai pani lievitati fino ai torroni”.

50 Top Italy Pasticcerie 2022

Di Donato 1932 – Pescara, Abruzzo

F.lli Nurzia – L’Aquila, Abruzzo

Pasticceria Emo Lullo – Guardiagrele (CH), Abruzzo

TIRI 1957 – Maestri dei dolci lievitati – Acerenza (PZ), Basilicata

Cundari Produzione Torroni – Bagnara Calabra (RC) , Calabria

Le Chicche di Francesco Taverna – Taurianova (RC), Calabria

Minutolo Antonino Fabbrica di Torroni – Bagnara Calabra (RC), Calabria

Scutellà – Antica Pasticceria Artigianale – Delianuova (RC), Calabria

Aliberti Pasticceria – Montoro Superiore (AV), Campania

Antica Pasticceria Carraturo – Napoli , Campania

Antignani – Pomigliano d’Arco (NA), Campania

Caffè Cimmino – Napoli, Campania

Casa Infante – Napoli, Campania

Celestina Pasticceria – Pollena Trocchia (NA), Campania

Chalet Ciro – Napoli, Campania

De Pascale – Avellino, Campania

Dolciarte – Avellino, Campania

F.lli Attanasio – Napoli, Campania

Fabbriche Riunite Torrone di Benevento – Benevento, Campania

Francesco Guida – Antica Osteria Nonna Rosa – Vico Equense (NA), Campania

Gabbiano Pasticceria – Pompei (NA), Campania

Per quel che riguarda le regioni intorno a me, si segnalano

Douce Genova – Genova, Liguria

Alain Locatelli Colazioni&Gelato – Milano, Lombardia

AT Pâtissier – Volta Mantovana (MN), Lombardia

Bandirali 1951 – Crema (CR), Lombardia

Clivati – Milano, Lombardia

Fusto – Milano , Lombardia

L’ile Douce – Milano, Lombardia

Martesana Milano – Milano, Lombardia

Pasticceria Besuschio – Abbiategrasso (MI), Lombardia

Pasticceria Di Novo – Manerba del Garda (BS), Lombardia

Pasticceria Eoliana – Milano, Lombardia

Pasticceria Ernst Knam – Milano, Lombardia

Pasticceria Morlacchi – Zanica (BG), Lombardia

Pasticceria Veneto – Brescia, Lombardia

Sant Ambroeus – Milano, Lombardia

Baratti & Milano – Torino, Piemonte

Dalmasso – Alta Pasticceria Italiana – Avigliana (TO), Piemonte

Davide Barbero – Asti, Piemonte

Fabrizio Galla – San Sebastiano Da Po (TO), Piemonte

Fabrizio Racca – Torino, Piemonte

Farmacia del Cambio – Torino, Piemonte

Guido Castagna – Torino, Piemonte

Guido Gobino Cioccolateria Artigiana – Torino, Piemonte

Piccola Pasticceria – Casale Monferrato (AL), Piemonte

Relanghe – Barolo (CN), Piemonte

Mauro Morandin – Saint-Vincent (AO), Valle D’Aosta

Idem per le Gelaterie

Artico Gelateria Tradizionale – Milano, Lombardia

Pavé – Milano, Lombardia.

Visite: 173

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino, Lago d'Orta Wine Festival., Chebolle e Sapeg. Da inizio 2022 Fiduciario della Condotta Verbanese di Slow Food. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. E' stato donatore AVIS ed ora collabora con la onlus Maresca di Santhià. Vive da sempre sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.