Giancarlo Rebuscini, buona la prima

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Bella la prima di Giancarlo Rebuscini: un bel libro di cucina “Tra Piemonte e Lombardia: le ricette tutt’intorno a una terra di mezzo” (Edizioni CentoArchi); che è un compendio ideale della cucina di qualità che si può trovare fra il Piemonte e Lombardia. In quella “terra di mezzo” che per anni è stato il novarese, dall’alta Ossola alla pianura. In più, un pizzico di internazionalità data all’Autore da una lunga militanza all’estero e dalla frequentazione di una scuola alberghiera, quella di Stresa, per poi approdare a Borgomanero, alla Bocciofila. Si passa così, senza accorgersene, dal carpione alla mousse, dalle polpettine alla tartare, dalla terrina alla quiche… rimandeno solo sugli antipasti. Sui primi, invece, il taglio è più originale, con un solo riso moderno: un Riso venere, scampi e ribes; e uno creativo: Risotto alla pesca noce. Nelle ricette di pasta fa capolino il cacao e via dicendo… Giusta l’osservazione del curatore “una sintesi che lo chef porta nei suoi piatti, fra tradizione e modernità”. Un libro, dunque, che è sì testimonianza di un cucina solida ed ancorata al territorio (tradizioni, cotture e prodotti) ma anche testimonianza di una vita professionale ricca ma composta, concreta. Buona lettura, direi. Un libro da tenere, sfogliare, usare, ragionare.

Visite: 89
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Questo articolo è stato pubblicato in Cronache Locali, Libri, Protagonisti e taggato come , , , il da

Informazioni su Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.