Bicchieri Futuristi Piemonte

La storia del nuovo bicchiere made in Piemonte mi ha fatto ricordare un’analoga storia di anni fa, quando fu lanciato un bicchiere speciale per aumentare la superficie di rotazione ed amplificare così i profumi in specie dei vini agée, tipo il barolo docg tanto per fare il nome più noto.

Fiori e Vino

Le tre camelie: la Alba, la Rosea e la Rubra sono tre vini commercializzati dall’Azienda Agricola La Camelia d’Oro – Orsola Poggi di Oggebbio, sul Lago Maggiore. Sul Maggiore fanno fiori e piante, ortaggi e frutti; sul Lago di Garda, invece, grazie ad un terreno arrivato per asse ereditario, fanno tre vini lacustri che vendono negli stessi canali utilizzati per vendere frutta, verdura e fiori.

Damnatio Memoriae

Ecco, leggi la paginetta che Wikipedia sull’uva glera e scopri che è in atto un processo di “damnatio memoriae”. Una volta l’uva veniva comunemente denominata prosecco, stesso nome del vini che si ricavavano; poi il recupero di questo nome locale, glera; e la contemporanea attribuzione (ancora oggi dubbia) del nome di “prosecco” ad una storica produzione nell’omonimo paese triestino (dove però di prosecco non se n’è fatto per secoli) con relativa protezione della denominazione.

Piwi Piemonte

Sabato questo guiderò una degustazione. Fra i vini proposti anche uno a base di un vitigno piwi, il 2 Bronner 2019 dell’az.agr. Daniele Franco. Cosa è un vino piwi? Si tratta di “vini di uve PI WI (“pilzwiderstandsfähig” in tedesco) resistenti alle malattie funginee.

Da Monica a Giada a…?

una serie con il suo vino nebbiolo: il gioiello dell’azienda, il San Quirico. Orecchini, pendenti e bracciali con il rosso nebbiolo a colorare l’argento grigio. Li propone in abbinamento al suo San Quirico Colline Novaresi Nebbiolo 2009 per il San Valentino di quest’anno

Wine Rock

Radici del Sud è anche Radici.WineRock, una piattaforma digitale che permetterà di partecipare all’evento anche in modalità virtuale. Il 15esimo appuntamento con i vini e gli oli del Sud Italia, in programma dal 18 al 23 novembre 2020 al castello di Sannicandro di Bari (BA), si svilupperà infatti anche attraverso questo portale. Lì saranno ospitati webinar, degustazioni e meeting online con i viticoltori. La stessa piattaforma disporrà anche di un e-commerce, dove sarà possibile acquistare direttamente tutti i vini partecipanti alla manifestazione. Bello? Sì, ma meglio esserci di persona, direi.

Se passate da Bologna…

Se passate da Bologna fra un paio di giorni, potreste assaggiare un’ampia selezione di vini di montagna. Saranno infatti 40 i vignaioli di Trentino e…

Le Masche dell’Arneis

Quella delle “masche” è un’interpretazione romantica delle streghe: un fenomeno (nel senso che è esistito) storico che ha provocato sofferenza, dolore, umiliazione, morte… nel tardo…

Senza Solfiti o Senza Solfiti Aggiunti?

Io ho sempre saputo che si possono fare vini senza solfiti, con grandi difficoltà tecniche e risultati non sempre brillanti. Senza solfiti aggiunti, per l’esattezza,…

Vini Calmi

Ci sono vini che incuriosiscono per l’etichetta, altri per la provenienza esotica; ma ci sono vini che ti colpiscono per il loro nome. In questo…

De Gorgonzola

Se vai a Novara e frequenti dei novaresi, ti devi aspettare discorsi sopra il riso o il gorgonzola dop: c’è un amore per le tradizioni…

A Ghemme per il Vino

                    A Ghemme per il Vino Se andate a Ghemme in questi giorni potrete godere della…

Impariamo a fare il vino in casa

Non so, sarò un po’ apocalittico, ma sarebbe meglio se imparassimo a fare il vino in casa. Tutte queste notizie in giro… e un mio…