Categoria: Covid 19

0

Noi Cinici Adolescenti

Se penso a lui, capisco quello che sta succedendo a noi: il conteggio dei morti che non commuove più, il pensare prima alla propria salvezza e non a quella altrui, all’esser cinici come gli adolescenti di allora. Aspettando anche noi “gli americani” che ci portino dei doni.

0

Decalogo Sociologico di Emergenza Covid

Ringrazio Gabriele Di Francesco, amico e professore universitario, per avermi invitato allo zoom di presentazione del libro realizzato con gli studenti del suo corso universitario. Il libro si intitola “NARRAZIONI DI PANDEMIA Esperienze soggettive e dimensioni sociali”. Lo sto leggendo e magari ci scriverò un pezzullo. Intanto una prima perla nelle prime pagine: un decalogo sociologico d’emergenza covid. Una lettura rilassante ed interessante. Ve la propongo per intera, citando l’autore ovviamente. Io non ho tale luciditàdi pensiero.O forse sì, se mi riconosco?

0

Cose Nuove

Da quando è incominciato questo “big crash” ho imparato a fare molte cose. Ho imparato a stare da solo, senza sentirmi solo. Ho imparato a gestire i miei contatti, per non perderne nessuno. Ho imparato ad usare la tecnologia, senza snobisticamente dirmi contrario. Ho imparato… Davvero molte cose.

0

Gli Asinelli e Israele

Sono al mercato con mia sorella: attendiamo il turno per essere serviti dal verduriere. Il signore davanti a noi sta scambiando due parole con il commerciante: “in Israele giravano con il carretto con l’asino fino a ieri ed oggi ci battono coi vaccini… siamo diventati terzo mondo!”. Queste parole mi hanno colpito, fra le altre, perché piene di curiose inesattezze

0

Ristorante in Giallo (o arancione?)

Siamo in zona gialla (o arancione, non ricordo) e con un gruppo di amici decido di andare a pranzo in un ristorante. Telefona una lei, Fede, e poi ci relaziona su whatsapp: “X è pieno”, Y è pieno”, “H è completo”, Z dopo le 14,30 ha posto”…

0

Come Spendo?

Insomma, ho cercato di dire al mio allievo. Come spesso succede c’è chi vince e c’è chi perde. E non sempre per colpa sia pure parziale dei perdenti. Ma sia quel che sia, c’è anche chi vince. E bene.

0

Prendiamo Atto

Intanto il virus ha dimostrato che non esistono frontiere e che i problemi di qui sono causati da scelte di là. Il futuro crea angoscia, ma non c’è alternativa.

1

La Dad è di Destra?

Ora siamo in Dad e ce ne lamentiamo: scuola surrogata, paliativo… e dall’altra c’è chi dice che, no, se i ragazzi vogliono imparare imparano a prescindere, che la smettano di lamentarsi e che la Dad va bene così… L’impressione è che la verità, il miglioramento, l’accumulo di esperienza non lo voglia nessuno: quello che conta sono le polemiche del momento. Ma la Dad è di destra o di sinistra? O checiazzecca?

0

Si mangia male?

In Italia si muore molto di covid, specialmente se si è anziani. Perché gli anziani italiani sarebbero peggio messi rispetto a quelli del resto del mondo. Se sì, come mai? Mangiamo male? Siamo pigri? Beviamo troppo? Viviamo in città inquinate? Leggiamo poco e dunque siamo poco lesti di cervello? Cosa?

0

Caffettiere

Quando sei chiuso in casa, pensi alle cose belle e buone che hai in casa. Cose piccole come la tua caffettiera Alessi. Quella che usi ogni giorno. Ogni giorno la pulisci e la riempi e la metti sul fornello. Poi ti siedi ed attendi e pensi e fai il punto...

0

Gelati

Quando sei chiuso in casa, pensi alle cose belle e buone che hai lasciato fuori. Cose piccole come la gelateria Casa del Gelato di Caorle, dove ogni anno mi concedo una coppa con qualche gusto particolare. Tutti buoni e molti quelli premiati. Mi siedo, assaporo e godo del momento: sole,...

0

Sbobba da Covid

Ci risiamo, sono chiuso un’altra volta. Ma questa volta sono solo. Sì, ho Cesare, ma è un gatto e non sa cucinare. E poi è dispettoso: fa danni. Per cui passo dall’altra parte: non mangio, cucino. E non è una bella esperienza. Provo a fare una minestra: ho della zucca...

1

Nuove Forme d’Isterismo

Le due mi apostrofano ed io le mando “a quel paese”. Sbollita la sorpresa, salgo e poi ridiscendo nel bosco e penso alla scena. Davvero un po’ isteriche le due. Ma sono sempre così o è il momento? Non so, forse è un caso. Un caso capitato a me. Davvero strano.