Poke di Lago

Da una mia idea un ottimo esito grazie al Drigente Fiorenzo Ferrais, al prof. di cucina Ivano Pollini e alla professoressa incaricata Laura Palumbo. Ci vediamo a Terra Madre,Torino, domenica 25, stand della Regione Piemonte. Degustazione gratuita!

MILANO 10 VOLTE GOLOSA

a Milano sfileranno le migliori produzioni italiane
di nicchia, con chicche spesso inedite, con l’intento di far provare ai visitatori esperienze gastronomiche complete e far conoscere nuove tendenze e curiosità che ruotano attorno alla cucina nazionale

Sagra dei sughitti

Dal 30 settembre al 2 ottobre, il borgo dominante la valle del Potenza ospita la 47a edizione della Sagra dei sughitti, un’eccellente occasione per un’immersione golosa nelle tradizioni e negli antichi riti tipici delle Marche. Tutto il fine settimana propone un susseguirsi di degustazioni, spettacoli ed animazioni, che esaltano convivialità, genuinità e piacere di stare insieme tra le mura medioevali del borgo “nel dì di festa” di leopardiana memoria.

Santa Globalizzazione!

Se fossimo nell’antichità, prima della rivoluzione industriale, quest’inverno sarebbero morte molte persone: bambini e vecchi in primis, poi le malattie avrebbero decimato gli adulti indeboliti. Invece non succederà, perché c’è la globalizzazione

Voglio Andare a Rivara

il 3 sera, si terrà una cena in cui il gelato è comprimario, protagonista, antagonista… ancora più roba.

Eppure Erano Due

Per anni (e si che di libri ne ho letti, di articoli, fatti discorsi, chiacchiere…), per anni ho pensato che i tartufi fossero due: uno bianco, più profumato e pregiato; ed uno nero, meno pregiato. Invece non è vero: o forse è vero per alcune zone del mondo, non so.
Passi da Acqualagna, per caso (siamo nelle Marche) e ti fermi nel locale museo dedicato al tartufo e lì scopri che, in quella zona, i tartufi sono nove (9: avete capito bene). E si producono tutto l’anno, dando vita ad una intelligente filiera agroalimentare tutta da provare.

Dopo i Muschi, i Licheni

Dopo il muschio trovato su un menù dei JRE, ecco il corso sui licheni del Giardino Botanico di Oropa, che voglio seguire; ci spiegheranno certo…

Muschio da Mangiare

Il muschio mi piace: quando cammino per i boschi (funghi, trekking, passeggiate…) mi soffermo spesso a guardare e toccare il muschio. Da bambino lo raccoglievo per fare il presepe e mi immaginavo delle piccole creature addormentate che vivevano nel bosco e si riposavano appoggiando il capo sul muschio morbido e fresco.

Zabaione e Cotechino

Che sorpresa! Vado da Germana a pranzo su ai Falchetti e lei mi prepara, benaugurante, un piatto di lenticchie (buone, aromatizzate con dadolata di guanciale ad insaporire) e del cotechino con uno spumeggiante zabaione! Cavoli, roba del Rinascimento! Eppure per Germana “un piatto tipico del Piemonte”. Io, però, non ne avevo mai sentito parlare.

100 per 100 idiozie

Un’idea stupida, dunque, basata sull’ignoranza dell’altro. Ma funziona per la pubblicità e sembra in qualche modo essere consolatoria di fronte a un mondo che veramente è diventato senza confini commerciali. Una nostalgia di confini che non ha molto senso: meglio concentrarsi sulle regole e sugli accordi.

La Sicilia Percepita

Da mesi ormai, da quando so che sarei andato al matrimonio di Nunzio a Catania; da mesi ormai vengo spaventato da tutti, terrorizzato dal sentire parlare del cibo che avrei mangiato: buono, irresistibile, tanto, troppo…

50 Top si Allarga

La Guida on line 50 Top, punto di riferimento della critica enogastronomica delle pizzerie gourmet e della ristorazione, ha creato 50 Top Italy Pasticcerie 2022, la nuova guida online che racconta i locali più golosi dello Stivale.