Il sole, la luce

Il sole, la luce

Buio e freddo sono sinonimi di morte. Luce e calore di vita. Forse è per questo che vicino a casa mia sta avendo grande successo un ristorante, anello di una catena internazionale, dove vetri, luce e colori la fanno da padrone. Nonché un orario assai flessibile ed un’offerta tematica. E’ sempre pieno: giovani, famiglie, coppiette… e non è a buon mercato. Sì, la logica del supermercato lo pervade: fanno offerte qua e là, ma se componi il menù seguendo altre suggestioni paghi di più che in un ristorante tradizionale. Ed in cambio hai sì buon cibo ma spazi ridotti, servizio fin troppo veloce (che vogliano mandarmi via prima?), nessuna intimità (preparatevi discorsi neutri, da treno…). Eppure è sempre pieno! Come mai?

Io credo sia merito della luce, dei colori, e di quell’essere in vetrina. Un po’ come se si fosse in un “reality”. Ci sono andato anch’io e mi ha deluso per i prezzi e per la scomoda seduta e per la vicinanza dei tavoli. Meglio certe pizzerie o ristoranti di carne. Anche se, dovrebbero capirlo anche loro, certi ingressi oscuri, certe scuritudini, certi quadri scoloriti, ricordano atmosfere di morte. Non attirano. Perché non imparare da chi ha successo: luce, colori, vetri… Per molta gente sembra essere più importante del prezzo!

Visite: 757

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.