Nebbiolo Power

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Un bel venerdì sera a Borgosesia: bella cittadina vercellese vestita a festa per il Natale. Occasione, l’assaggio di tre nebbioli (ma anche di ottimi canapè, prosecco e un bel risotto), una bella mostra di foto a tema. Sede lo Spazio Eventi di Palazzo Zerboni. Il tutto organizzato da Enza Barbaglini, promotore finanziario, davvero generosa padrona di casa. A presentare i vini e a parlare di nebbiolo Daniele Dinoia di Villa Guelpa, portavoce del gruppo di promozione Royal Nebbiolo Grape. Foto di Maurizio Galimberti, autore anche del libro “Pop Instax Panet Wine”. Davvero interessante connubio di arte, fotografia e poesia del lavoro e della terra.

Si sono dette molte cose interessanti sul vino nebbiolo, sui mercati esteri, sulla promozione, sulla fotografia… e si sono assaggiati principalmente tre vini a base nebbiolo: un Lessona doc LVilla Guelfa a Badina del 2015; un barbaresco docg De Maria del 2006; e un barolo docg Rivetto Vigna Rionda del 2012. Fra i tre, buono il lessona che era il più vibrante di giovinezza, mentre il barolo sembrava un po’ chiuso, ottimo il barbaresco: sintesi di giovinezza e maturità.

Se ne sono assaggiati altri di vini, si sono fatte dotte chiacchiere con Dinoia, si è mangiucchiato… una passeggiata nella fredda cittadina ci ha poi restituito l’immagine di una comunità viva. Ricca anche di iniziative come questa.

Visite: 160
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria e taggato come , , , , , , , il da

Informazioni su Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1999), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.