Ma Serve Conoscere l’Irish Coffee?

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Sono con Mirco in un cocktail bar modaiolo; siamo al bancone a bere. Lui guarda la barista fare dei cocktail ed ad un certo punto le chiede: “ma tu prepari mai l’Irish Coffee?”. Lei gentile gli risponde di “no”. Poi lui si gira verso di me e spiega: “cosa serve insegnare a scuola come si fa un Irish Coffee, visto che è passato di moda e non se ne fanno più. Né qui né altrove. Chiedi in giro!”. Bah, forse ha ragione lui, ma -come gli ho detto- la tecnica per farlo è interessante (caldo – freddo, liquido – cremoso) e può essere usata anche altrove. E comuque è un classico e da qualche parte qualcuno lo vorrà ancora. Non è comunque il cocktail più amato, almeno a giudicare dalle classifiche disponibili. Detto questo la scuola che approccio deve avere? Più sulle tecniche, mi verrebbe da dire e dunque saper fare un buon Irish Cofee potrebbe tornare utile per farne altri simili. Forse.

Visite: 147
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.