Si Vedevano al Gigi Bar di Stresa

“Una bella storia di Stresa”, questo il commento comune che girarava di bocca in bocca, venerdì pomeriggio scorso, 20 dicembre, durante la presentazione del libro “Ci vediamo al Gigi Bar”, Alberti Editore, autore Andrea Dellapina. Il locale messo a disposizione dal Comune nel Palacongressi di Stresa era pieno, gente in piedi ad ascoltare. Segno che la storia del Gigi Bar è un pezzo di storia della stessa Stresa. Andrea Dallapina, autore del volume, ha raccontato come è nata l’idea di farne un libro, in seguito alla decisione della famiglia di chiudere l’attività; e di come ha immaginato la composizione del testo: una prima parte dedicata alla vita professionale della famiglia Strola (titolare, dello storico locale) e la seconda parte, narrativa, fatta storie raccontate, episodi e personaggi protagonisti negli anni della vita del Bar. “È una storia della Stresa da bere” ha detto l’autore, durante l’introduzione del suo volume, ricordando i numerosi scrittori ed imprenditori e personaggi che si davano appuntamento al Gigi Bar. “Per parlare di affari, o per un semplice aperitivo tra amici” ha proseguito Dallapina. In un locale dove la professionalità della famiglia Strola e dei loro collaboratori non veniva mai meno, nonostante l’ambiente amichevole. Tanti sono gli episodi e personaggi contenuti nel volume: dagli intellettuali, ideatori del prestigioso Premio Stresa, agli imprenditori, come Bialetti e Alessi, protagonisti del mondo imprenditoriale degli anni ’70. Un libro, conclude l’autore, che ripercorre gli anni più luminosi, sia dal punto di vista economico che intellettuale, del secolo scorso; ma certamente anche, un punto di riferimento che verrà a mancare, con la decisione della sua chiusura, nel tessuto sociale della città di Stresa.

Mirco Pastini.

Visite: 456

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.