Italici Gesti

Forse non ce ne rendiamo veramente conto: noi italiani gesticoliamo per esprimere idee e sentimenti. Cosa che molte altre culture non fanno. Te ne accorgi se vai all’estero. Oppure se leggi i giornali e le notizie in rete, partendo dalle spigolature (parola che deriva dallo spigolare, raccogliere le spighe sfuggite ai raccoglitori). Leggi così che una manina “che vuoi” all’italiana è apparsa fra gli emoticon e che in UK per pubblicizzare il distanziamento sociale fanno cartelloni con scritto “fai come gli italiani, esprimiti a gesti”. Senza toccarsi, dunque (cosa che in realtà gli italiani fanno volentieri).

Così ti accorgi che ad Alma, scuola di cucina e di sala a Colorno, hanno dei cartelloni fotografici per spiegare agli ignari studenti orientali, cinesi e coreani soprattutto, il significato del, per loro, misterioso gesticolare. Lo hanno fatto per evitare fraintendimenti, per gettare un ponte… e per ricordarci ciò che per noi sembra normale: il gesto, la posa…

Visite: 77

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.