Io Sto (Anche) con i Cinghiali

Grande dispiacere per i due signori morti (e il terzo ferito) a causa di un impatto della loro auto con dei cinghiali entrati in autostrada (e per tutti gli altri a cui è successo); grande solidarietà ai contadini che vedono i loro campi danneggiati da questi animali selvatici; sostegno ai cacciatori onesti che abbattono un numero programmato di questi suini medievali… detto questo, però, debbo difendere i cinghiali: sono stati introdotti in un ambiente in cui non hanno nemici naturali (ora sì, i lupi. Ma sono altri problemi), si muovono in un ambiente fortemente antropizzato; non godono di nessuna attenzione da parte nostra.

https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/soluzioni-allo-studio-per-contenere-cinghiali-gli-altri-ungulati

Infatti, oltre a lamentarci, noi non facciamo nulla. Non una serie di passaggi sotto o sopra le strade (su cui muoiono migliaia di ricci, di gatti, di cani). Voi dite: non devono passare! Uccidiamoli tutti! Forse loro potrebbero dire: lasciateci vivere! Andate piano, evitateci! Dateci dei passaggi sicuri sopra o sotto le vostre strade!

Ecco, perché non pensare anche a loro, agli animali, quando costruiamo? No, invece nulla. Solo a lamentarsi, dopo.

Visite: 103

Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 al 2020 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta, fra Omegna e Bolzano Novarese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.