Autore: Riccardo Milan

0

Se passate da I Tigli

Se passate da I Tigli, da Simone Padoan, a San Bonifacio (Verona), abbiate un gesto di rispetto: la moderna pizza italiana è nata qui. Che se ne facciano una ragione i campani e i meridionali in genere. Se non ci fosse stata questa sfida, saremmo ancora al credere che sia...

0

Nuovi Gadget

Arrivi in albergo e anche lì percorsi obbligati, gel igienizzanti e un nuovo gadget da prendere nella stanza: un kit igienizzante per superfici… Un giorno di lavori distanziati, in sala e a tavola, e poi ritorni, stesse trafile, stessi gadget… arrivi a casa e ti lavi le mani, prima di toccare ogni cosa. Il covid è un duro, ma anche noi non scherziamo…

0

Tre Vini in Autostrada

In un grill della Milano – Venezia ho comprato tre bottiglie di vino: care per il luogo, ma economiche per il vino dichiarato: una bottiglia di Amarone 2015 (15°) docg a 14,99, una bottiglia di barolo docg a 9,99 (14°) ed una di brunello di montalcino 2013 (14°) a 14,99. Prezzi bassi per il genere: l’ultima bottiglia di barolo docg che ho comprato, annata 2014, l’ho pagata 35 euro. Un amarone generico, in un supermercato (tranne alla Lidl dove l’ho visto a 14,99!), non costa meno di venti-venticinque euro.
Ma sono buoni? Per ora ho assaggiato il brunello e l’ho trovato discreto: un po’ troppo legno al naso, un po’ scomposto al gusto. Però non male. Gli altri li assaggerò.

0

Da Pepi

Finalmente sono riuscito a mangiare Da Pepi, a Trieste. Un buffet tipico mitteleuropeo con carni di maiale bollite, anzi cotte in caldaia, e poi salse nordiche come il rafano (o cren o kren che si voglia), senape e birra.

0

La Buona Pizza nelle Langhe

Nelle Langhe ho incontrato alcune pizzerie notevoli, tutte caratterizzate -ovviamente- da una carta dei vini ricca ed insolita. Insolita perché con molti vini rossi, strutturati e potenti, difficilmente abbinabili con pomodori mozzarelle e vari gusti della pizza.

0

Vecchi a chi?

Jacopo mi chiede di accompagnarlo ad assaggiare dei vini e mi ritrovo ad ascoltare la storia di una cantina dormiente il cui patron oggi scomparso selezionava uve pugliesi di negroamaro, le vinificava con grande attenzione e conservava i vini in grandi vasche di cemento (tornato oggi di moda); realizzava blend o vendeva annate assai lontane agli appassionati che, in tanti, lo seguivano.

0

La Saliva

Dunque, non so che sapore abbia la saliva e che effetti “doni” alle pizze, ma certo è che in pizzeria, sulla mia pizza, mi appare sgradita.
Credo che il covid ci abbia fatto ragionare su ciò ed auspico che la mascherina non venga più tolta (o che si cambi il servizio). Voglio baci e non sputacchi.

0

Gianni, il Modernista

Si chiamava Gianni, Gianni Fovana. Ed è stato mio suocero per alcuni anni. Persona singolare nello stile di vita e di pensiero, lo ricordo con un po’ di rammarico. E’ morto anni fa e mi è tornato in mente ora, perché hanno abbattuto parte dell’area di sosta Pavesi all’ingresso di Milano. Quella che sembra un’astronave, futuristica.