Categoria: Senza categoria

0

Okkio allo Scontrino!

Sbagliare il conto del cliente è un errore grave. Non tanto per la tua buona fede (hai sbagliato ma non volevi rubare nulla), quanto per i sospetti che esso comunque ingenera (ci provano, sai!). Per cui è meglio: 1) stare attenti quando fai il conto; 2) se sei cliente, leggerlo con attenzione prima di andarsene. Così è capitato anche a me, in una bella pizzeria di Borgomanero (No), Mediterraneo: locale dalla pizza buona, ristorazione di pesce e lista vini non male, con una paginata di champagne!

0

Agosto del 1248

Trovo sulla rete, ma su un sito degno di nota perché voce di un’associazione vera (anche se un po’ negletta negli ultimi tempi): la Chaîne des Rôtisseurs Association Mondiale de la Gastronomie Bailliage nazionale d’Italia, questo aneddoto storico: “Ci riferisce il cronista francescano dell’epoca Fra Salimbene da Parma: presso il convento dei Frati Minori di Sens dov’era Ministro Generale Giovanni da Parma, nel corso del Capitolo Generale dei Francescani, a Re Luigi IX di Francia viene offerto il seguente menù in occasione del suo passaggio, prima di imbarcarsi ad Aigues-Mortes per la Crociata in Terra Santa.

0

Sempre Bello

Sempre bello tornare alle Cantine Garrone di Oira di Crevoladossola (Vb): il luogo è ben tenuto, tradizionale ma moderno, il vino è buono, assai diverso dal vecchio vino ossolano aspro e magro di anni fa. Sì, asprezza ce ne è ancora un poco, ma è una caratteristica piacevole che chiama fomaggi e salumi e pane nero di segale…

0

Una Bella Strada

Nel vicino novarese le strade panoramiche sono poche. Una di queste è quella che unisce i comuni di Suno (No) e Mezzomerico (No). Fatela in auto, in bicicletta, a piedi (attenti, però), in motocicletta. Non è molto lunga ma è molto varia: vigneti, campi di mais, colline, prati, boschi, casette per gli attrezzi qua e là -nuove o abbandonate-, una grossa pietra erratica (la preja da scalavé, da scivolare per gioco e per antichi riti di fertilità), un osservatorio astronomico, aziende agricole moderne ed antiche, fiori e piante, verdura e frutta vendute a chilometro zero.

0

La Pesa Cambia

La Pesa di Verbania cambia proprietario. Che in primo luogo non le cambierà il nome. Per il resto si vedrà. Per celebrare il passaggio, Stefano mi ha offerto da bere alcuni bicchieri di alcuni degli ottimi vini che lui ha negli anni selezionato (più formaggi e salumi in buona quantità)

0

Che vino hai?

La cameriera che nulla sapeva di brut, dry, extra dry… alla fine mi ha portato un bianco fermo. Mediocre.
Ma perché non imparare qualcosa? Perché essere così ignoranti in materia. Come se un meccanico non distinguesse un bullone da una vite. Normale? Non direi…

0

Questa mi piace!

Lasciate stare il lessico e lo stile pomposo del comunicato (che vi risparmio): è una bella iniziativa e mi piace molto. Da copiare vicino a casa, anche perché per me il ristorante è lontano. Cibo, viaggi e raccontare storie… davvero molto. Ecco qui; www.gustosenarrazioni.it

0

Paesello Sfortunato

E così è toccato anche a me provare la gioia di essere taglieggiato. Premetto, io vado piano e rispetto i limiti. Passo sempre per il centro del paesello in questione, sperando di avere un’occasione per fermarmi. E un paio di volte è successo: benzina, spesa, pizza… Il venti luglio scorso ho “sforato”: invece di 70 all’ora sono passato a 77 chilometri. Certo, ho sbagliato. Ma essere multato con 46 euro (e meno male che c’è lo sconto) per sette chilometri in più, un giorno di lavoro, mi sembra troppo. E poi, in fretta, sennò son dolori: 50, 60… xxx euro.

0

Patatine Mon Amour

E sì, ero Da Ninetta ad Annone Veneto,”Tradizione veneta, Cicchetteria, Osteria”, sulla strada per il mare. Suggerimento di Carlo e Flavia. Ed ero alle prese con una trattoria di ottima fattura, ottimo pesce (cappelunghe al top!), pane fatto da loro, ottimi vini, grande professionalità, territorio, tradizione e passione. E in più le “patatine fatte in casa”,

0

Il Significato delle Parole

Ecco, dovremmo accordarci sul significato delle parole. Cosa significa infatti la parola “trattoria”. Me lo chiedo spesso e penso che non ci sia una risposta: è come un brano di una poesia, un giorno di pioggia, una casa nel bosco… è pura polisemia.