Categoria: Degustazioni

0

Vittorio e Giovanni (Gianni)

Vittorio e Giovanni (Gianni) sono due amici che mi hanno lasciato quest’anno. Dicendomi addio, dopo. Così. Erano entrambi di Ghemme e il primo mi aveva regalato un paio di Natali fa una bella bottiglia di ghemme docg. Ed allora, il penultimo giorno dell’anno l’ho aperta e bevuta, al loro ricordo...

0

Un Figlio in Quattro

Sono al bar per festeggiare il nuovo anno. In realtà il bar è un’enoteca, la nuova enoteca aperta ad Omegna. In nomen omen, la gestisce un amico, l’amico uno, che aveva il destino nel proprio cognome. Siamo lì, io, un’altro amico, l’amico due, che sembra uscito dalla pagine di un...

0

Azzardi Gastronomici

Organizzare un percorso gastronomico all’aperto, di sera, tre giorni fa, in piazza Motta ad Orta, aria di lago umida e fredda incombente, è stato un azzardo. Un azzardo vinto e perso nel contempo: vinto perché nonostante i due gradi centigradi e l’aria carica di umidità, qualcuno c’era ad assaggiare i...

0

C’è Broccolo e Broccolo

Due giorni e due diversi gruppi di broccoli: uno saporito perché ripassato in padella con il burro ed uno assolutamente scipito perché servito così come esce dalla bollitura: insapore, vegetale, asettico, punitivo, dietetico… Ecco, capisco: due diverse filosofie di vita: una tesa ad arricchire, abbellire, sorprendere… l’altra per palesare l’esistente,...

0

Non è Sempre Colpa del Porco

Ieri sera sono andato a cena con i colleghi in un locale che si apre solo ad eventi privati: la Marscida a Gravellona Toce. Locale piccolo gestito da una coppia di professionisti, ex allievi. Si mangia bene e non lo dico per amicizia. Una cena piacevole e solo un piatto...

Sette Formaggi per… 0

Sette Formaggi per…

La battuta era scontata: sette formaggi per sette fratelli (o sorelle, vedete voi). Ma il titolo non c’entrava nulla con l’argomento. Dovete sapere che sono stato invitato anch’io alla serata a Domodossola in cui sono stati presentati i sette bettelmatt dell’estate appena finita. Sede la bella pizzeria ristorante Terminus (che...

Vini dal Futuro 0

Vini dal Futuro

Mentre assaggiavo la coscia di pecora ripiena che ci proponeva Riccardo Sappa, agrichef di Garessio (Cn), con la complicità del giovane macellaio Alberto Canavese, ecco che mi servono un vino: un Dogliani, cioè un dolcetto docg. Un vino scuro, dal profumo denso difficilmente scomponibile; in bocca era corposo, asciutto e...

I più buoni ravioli in brodo di sempre 0

I più buoni ravioli in brodo di sempre

I più buoni ravioli in brodo di sempre li ho mangiati pochi giorni fa alla Trattoria Zappatori di Pinerolo. Non me ne abbia mia madre, che li fa ottimi -e averne e averne e averne-, e neppure la mia nonna Irma (ormai puro spirito) che pure buoni li faceva. Ma...

Un Corso a Ghemme 0

Un Corso a Ghemme

Non è la prima volta che organizzo un corso sui vini a Ghemme, ma questa volta c’è la collaborazione con l’Unpli ed altri soggetti interessati; poi a fare gran parte del lavoro ci sono due sommelier Ais. Interessante. Vi invito a leggere il programma e di divulgarlo. Ci vediamo a...

Un panorama da cartolina (scusate la banalità) 0

Un panorama da cartolina (scusate la banalità)

Andate a Briona, seguite i cartelli Valle Roncati ed andate a visitare questa bella moderna cantina novarese. Buoni vini. E lì, nel cortile o sullo sterrato d’ingresso, ammirate uno dei momenti panoramici più belli del novarese: davanti a voi, in alto, il castello (bello, anche con rima), sotto il vecchio...

Quattro amici a Sizzano 0

Quattro amici a Sizzano

A Sizzano quattro amici a degustare, seriamente, quattro vini donatici da un amico… sembra l’inizio di una favoletta. E in qualche modo lo è. Si tratta infatti di quattro vini di un’azienda di amici di amici ed altri amici si sono messi con serietà ad assaggiare. L’Azienda si chiama Rossi...

Vini da Vitigni Resistenti 1

Vini da Vitigni Resistenti

Un sabato mattina entro da Forchir di Codroipo (Ud) e compro velocemente del vino. Il boss mi regala una bottiglia e mi dice: “lo assaggi e poi mi dica… è una cosa nuova, sperimentazione, vitigni resistenti”. Ed ecco che da allora, da alcune settimane, la bottiglia mi gironzola in casa...

Passi lo straniero! 0

Passi lo straniero!

Ho finalmente conosciuto di persona lo svizzero Christoph Kunzli. Me lo immaginavo diverso, un po’ più fisicamente eroico visto quello che ha fatto. Ha infatti salvato un vino doc, il boca doc, che stava scomparendo. Uno dei vini più rari d’Italia era infatti destinato a scomparire. Ma lui, invece, eroico...