Categoria: Attualità

I Ristoranti e i Bar Sacrificati d’Italia 0

I Ristoranti e i Bar Sacrificati d’Italia

Quando finirà il Tutto, bisognerà che si riconosca ai bar e ai ristoranti (ma non solo, ovvio) il prezzo elevato che hanno pagato. Fuori per lavoro, ieri sono andato in un bar per un caffè e il barista ci ha dislocato sui tavoli a debita distanza. Eravamo in sei, seduti...

0

Un Brindisi a Vò Euganeo!

Giuro che quest’estate ci passerò e mi berrò un bicchierone di vino bianco in piazza (c’è sempre una piazza con un bar in Italia, vero?). Per ora mi accontento di brindare da lontano alla loro salute e di ricordare qui che di Vò Euganeo ne sentii parlare anni fa al...

0

Starnutire, sputare, lavarsi le mani

Starnutire lontano dagli altri, non sputare per terra, lavarsi sempre le mani, non parlare a bocca piena… ci eravamo persi da tempo il senso ultimo di queste indicazioni di stile. Si trattava di raccomandazioni igieniche e sanitarie che erano un modo palese di rispettare gli altri, di dire: “guarda che...

0

Un Piatto Identitario?

Grazie ad un malessere di Jacopo, ho partecipato alla prima sessione delle finali del Festival della Cazoeula a Cantù, Ristorante Giardinet, provincia di Como. Le semifinali sono quattro (la mia con undici partecipanti) e poi ci sarà la finale; i ristoranti partecipanti sono 46; quarantasei ristoranti comaschi che dal 17...

0

Non Capisco…

Non capisco neppure io, ma così è. Seguo il ragionamento di Mauro Bochicchio, boss di Cultural di Matera, che intervistato per “Bartù” (settembre 2019) da Nadia Afragola ha parlato di alta ristorazione, senza risparmiare frecciatine ma a volte anche colpi duri. Bastonate giuste, concordo, quando parla dei giovani. Dei giovani...

0

La marijuana è peggio della pasta aglio ed olio

Ripubblico un  mio post del 2013 con qualche piccolissima modifica. Sempre attuale. Buona lettura: “Non so esattamente quando. Ma so che una mattina d’inverno, in un’aula un po’ annoiata, avevo smesso di spiegare e stavo ascoltando un’adolescente cianciare sul fatto che le sigarette fanno male e gli spinelli no: “perché...

0

Lo Zucchero è di Destra?

Bella perché ricca di spunti e riflessioni la rivista “Il Salvagente”. Ogni tanto la trovo e la leggo: Mi abbonerò. Davvero bella. Nel numero di febbraio un interessante articolo sul sistema Nutri-Score, avversato dalla destra sovranista (ma non da tutta la destra, per inciso) ed in uso in Francia, Spagna,...

0

Come un Boia

Non me ne voglia il signor Butler, ma quella foto pubblicata da “Italia a Tavola” proprio non mi piace. Se parte, e fa parte, del suo portfolio, mi piace ancora meno. Sembra un boia; un boia in procinto di uccidere una creatura, gettandola nell’acqua bollente. Una pratica che mi ripugna...

0

Ideare una ricetta salata abbinata ad un vino dolce

Terza edizione del Premio Maculan, miglior abbinamento dolce-salato; idea di Fausto Maculan e delle figlie Angela e Maria Vittoria. Idea provocatoria, nella particolarità dell’abbinamento ricetta salata e vino dolce che si contrappone al classico accostamento per concordanza; ma anche propositiva, promuovendo una nuova sensibilità verso questa tipologia di vini tra...

0

Ho un amico ebreo

Ho un amico ebreo: lo dico senza prendere posizione, ma solo perché stupito che ci sia ancora qualcuno che sente gli “ebrei” diversi. Ma diversi da chi? Il mio amico condivide con me alcune belle serate di cibo, vino, risate e compagnia. E’ generoso, come cerchiamo di esserlo tutti: ci...

0

Falsa notizia, vero champagne

La falsa notizia è che qualcuno avrebbe comprato dello champagne nel quartiere Porticelli di Napoli usando la carta del reddito di cittadinanza. A parte che alcuni giornali mettono semplicemente in parallelo due notizie: la scoperta di molti falsi aventi il diritto nel quartiere e nel contempo un aumento del consumo...

0

Locali pieni in piena crisi?

Padova, settimana scorsa, un’amica mi scrive per il blog: “Allora… andiamo in una pizzeria dopo aver provato a prenotare altri tre posti…tutto esaurito. Il Locale… unico stanzone stipato di gente, siamo in sette e ci mettono nel tavolo centrale. Non riesco a parlare con il mio vicino; Alberto, architetto, dice...