2Spaghi è morto: chi mi ridarà i miei post?

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

2Spaghi è Morto: chi mi ridarà i miei post?

La piattaforma social 2Spaghi è morta, sparita. Persa probabilmente nello scontro con la corazzata Tripadvisor. Ed io che ci ho collaborato per anni… o meglio: ed io che per anni ho pubblicato brevi post-recensioni di ristoranti e quant’altro… ecco, dicevo: io che ci ho scritto, gratuitamente, oggi non ho neppure la consolazione di poter recuperare i miei post. Spariti, puff…, nel nulla della rete.

Forse vivono in qualche screenshot, o copiati in file remoti: amici, nemici, estranei, donne deluse… Non so, ma c’è da riflettere.

Quando si scrive per un social automaticamente si rinuncia ad ogni proprietà intellettuale (ed anche affettiva, mi viene da dire). Non è più roba tua. Siamo tutti coscienti di ciò? E le foto che pubblico su FB? Idem. E se FB sparisse? Con lei sparirebbe un pezzo della mia vita. Che non è più mia: foto, ricordi, opinioni, password, discussioni…

Già, chi mi ridarà i miei post su 2Spaghi e chi mi ridarà in futuro ciò che la rete si ingoierà?

Visite: 1913
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Protagonisti e taggato come , , , il da

Informazioni su Riccardo Milan

Riccardo Milan Professore, giornalista e blogger Professore della scuola alberghiera “Erminio Maggia” di Stresa; giornalista pubblicista (iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Piemonte tessera n° 59377 del 6 - 6 - 1991), blogger con il blog Allappante.it, dall'ottobre 2017 linkato da La Voce di Novara on line; direttore della rivista "Paese Mio" edita dal Comitato Unpli del Piemonte; collaboratore di "Arcobaleno d'Italia"; ha scritto anche due libri di cucina, nonché altri di storia locale; si è occupato per anni di cultura materiale: vino, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia di...; docente a tempo in alcuni centri di formazione professionale, anche nel carcere di Verbania; consulente per la realizzazione e gestione di carte dei vini, corsi e didattica sui vini e sui prodotti tipici. Ha collaborato ad inizio Duemila con la Fic (Federazione Italiana Cuochi), in segreteria e nella redazione della rivista "Il Cuoco". Allievo di Luca Maroni. Già membro dell'Aies, dell'Adam (diplomato Idrosommelier) e dell'Aims. Organizzatore e collaboratore di banchi di assaggio vini, Sanvino e il Lago d'Orta Wine Festival. Socio attivo di Slow Food, condotta verbanese. Socio ed ex presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Omegna; membro da più mandati della Giunta Provinciale Unpli Vco e del Consiglio regionale Unpli, della Giunta del Piemonte da due mandati; e dal 2016 nel Consiglio nazionale Unpli. Vive sul Lago d’Orta.

3 pensieri su “2Spaghi è morto: chi mi ridarà i miei post?

    1. Riccardo Milan Autore articolo

      Si dice così, però: chi sa fa e chi non sa insegna (o critica, se si vuole ampliare). In ogni caso la critica è un diritto costituzionale, direi. Fa parte della libertà di pensiero e parola. Sempre che non sia insulto gratuito… ovvio

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.